PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

Ho fatto 1000 fotografie all’Albero della Vita durante Expo e poi questa estate durante Experience.

Affascinata dagli spruzzi d’acqua sparati ad altezze vertiginose e a suon di musica.

Le ho fatte a qualsiasi ora e anche dall’interno e sotto i tralicci curvi di legno dell’Albero, aperto per la mostra che spiega ogni dettaglio della struttura.

Le ho fatte in verticale e in orizzontale, ho ripreso tutte le variazioni di colore dell’acqua che si alza al cielo. Ho centinaia di doppioni e il telefono pieno e nonostante le abbia scaricate sul pc non me ne libero per paura che vadano perse, chissa’ perche’ poi.

Ma l’altra sera ho trovato un altro posto che m’incanta altrettanto nel magico gioco di sbuffi di acqua e luci ove lo sfondo e’ il vetro che riflette ogni riverbero o ombra e tutto e’ circondato dalla piu’ moderna architettura della nuova Milano non piu’ da bere.

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

Piazza Gae Aulenti.

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

Linee super moderne e tecnologia estrema e futurista dedicata ad una donna che ha vissuto e lavorato emergendo in un mondo “architettonico” ancora predominato da uomini.

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.
Il vecchio e il nuovo e una mezza luna

Piazza Gae Aulenti non è soltano una sfida architettonica. È un luogo dallo spirito di metropoli europea che riprende il concetto antico della piazza come spazio dedicato alle attività produttive e ricreative. Infatti ha acquisito un’identità  di luogo dopo fare una pausa pranzo o post lavoro per andare a leggersi un libro un libro sul bordo della fontana a sfioro che di sera si riempie di colori e il Solar Tree, un impianto di led che di notte si illumina sfruttando l’energia solare accumulata di giorno.

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.
Piazza Gae Aulenti e la luna

Vicino al cuore della Movida milanese di Corso Como , Piazza Gae Aulenti si anima anche di sera, complice l’atmosfera creata dalle luci colorate delle fontane e dai riflessi della facciate di vetro e acciaio degli edifici.

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

 

 

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

È  azzardato paragonarla un po’ al Forum del Sony Center di Potsdamer Platz a Berlino per essere un punto di ritrovo della città?

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.
Unicredit Pavillon

Oppure e’ altrettanto azzardato pensare che possa essere uno scorcio di skyline di un angolo della New York di oggi?

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

 

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

 

PIAZZA GAE AULENTI, IL MIO NUOVO ALBERO DELLA VITA.

 

Read more

ATTENZIONE PUNTI FIDATY ESSELUNGA IN SCADENZA

ATTENZIONE PUNTI FIDATY ESSELUNGA IN SCADENZA

Una delle più grandi comodità della mitica carta Fidaty dell’Esselunga è che, da anni, i punti sono totalmente cumulabili. Il che significa che se un anno ne abbiamo accumulati troppo pochi o se non c’è niente che ci piaccia nel seppur ampio catalogo premi, possiamo sempre rimandare la scelta e il ritiro del nostro premio all’anno successivo.

Le carte fidaty Esselunga
Le carte fidaty Esselunga

Nel 2016 però cambia tutto! Per la prima volta da diversi anni,Esselunga ha deciso che verranno azzerati tutti i punti non utilizzati delle nostre carte Fidaty.

L’ultimo giorno di spesa valido per accumulare nuovi punti è il 16 aprile, mentre il termine ultimo per richiedere il vostro premio o convertire i punti in buoni spesa è il 7 maggio.

Poi tutti i punti accumulati ENTRO SABATO 16 APRILE 2016 e non utilizzati alla data del 7 MAGGIO 2016 non avranno più alcuna validità.

La nuova Raccolta Punti partirà lunedì 18 aprile  con un Catalogo ricco di nuovi premi che sarà disponibile dal mese di maggio.

fonti

Un commento personale, dato che sono un’assidua cliente Esselunga, e’ che non mi pare corretto mettere in scadenza e non piu’ poter utilizzare i punti accumulati. Nel catalogo ci sono premi che per poterli riscattare ci vogliono altro che 2 anni di spese e conseguenti accumuli. Magari si rinuncia a qualcosa di minor valore per raggiungere un premio con un valore più’ alto….e chi ha atteso per raggiungere quel premio cosa se ne fa di 10.000 e piu’ punti faticosamente conservati per comprarsi un televisore, o una lavatrice e così via?

Non mi pare una cosa seria. Mi e’ capito in passato la medesima situazione e non solo ci sono rimasta malissimo, ma ho perso parte dei punti perche’ nei premi “normali” non c’era nulla che m’interessasse.

In ogni caso mi sembra utile informare i lettori di 50anni&round

error: Contenuto protetto !!