LINGUINE PAPRIKA DOLCE, RUCOLA E TONNO

LINGUINE PAPRIKA DOLCE, RUCOLA E TONNO

LINGUINE PAPRIKA DOLCE, RUCOLA E TONNO

Nella mia cucina non mancano mai alcuni ingredienti  come aglio, rucola e pasta d’acciughe. Sono una base eccellente per tante ricette e, aspetto non da poco, condimenti rapidissimi per un ottimo primo piatto mentre la pasta cuoce, quindi anche all’ultimo momento un piatto di pasta “sfiziosa” non e’ un problema.

INGREDIENTI

  • 300 gr. Linguine
  • 2 spicchi di aglio
  • Paprika dolce q.b.
  • 2 cucchiai di olive taggiasche denocciolate
  • 1 cucchiaio di pasta d’acciughe
  • 1 / 2 busta di rucola gia’ lavata
  • 1 scatoletta di tonno al naturale
  • Olio
  • Sale

Read more

INSALATA DI RINFORZO

INSALATA DI RINFORZO

INSALATA DI RINFORZO

di Memi

Ricetta #Amici50annieround

Durante i cenoni tradizionali, l’insalata di rinforzo funge quasi da sorbetto. Pare strano , ma dopo si può ricominciare daccapo!!!!!! Oddio proprio no.

Pero’ si può  passare ai dolci .

INGREDIENTI

  • 1 cavolo bianco ( l’anno prossimo voglio provare col cavolo romano o quello viola)
  • 1 vasetto di giardiniera sotto aceto
  • 1 vasetto di acciughe
  • Olive nere e verdi in grande abbondanza
  • Sale e pepe
  • Olio
  • Aceto bianco

Read more

POMODORINI DOLCENERO

POMODORINI DOLCENERO

POMODORINI DOLCENERO

Pomodorini Dolcenero sono una qualita’ di pomodori misteriosamente dolce della terra di Sicilia: un colore scuro, una dolcezza inarrivabile… e un po’ di mistero.

Col caldo in arrivo la voglia di piatti freddi, gustosi e veloci e’ inevitabile.

Le bruschette sono un ottimo aperitivo, antipasto e anche un secondo. Piu’ gli ingredienti sono buoni , piu’ una bruschetta banale e semplice diventa sublime.

INGREDIENTI x 4 persone

  • 4 baguette al sesamo
  • 250 gr. Ricotta di Bufala
  • 500 gr. Pomodorini Dolcenero
  • Sale e Pepe
  • Olio extravergine d’oliva Ligure
  • Pasta Acciughe
  • Olive Taggiasche
  • Basilico
  • 2 Aglio fresco
  • 1 rametto Origano fresco
  • 1 manciata di Pinoli o granella di Anacardi

PREPARAZIONE

Lavare e tagliare i pomodorini e metterli in una ciotola grande. A parte preparare un emulsione con olio, aglio tagliato in due e tolta l’anima, pasta d’acciughe, olive denocciolate, sale e pepe. Condire i pomodorini e lasciar riposare x 10 minuti girando di tanto in tanto. Alla fine, poco prima di preparare le bruschette aggiungere origano fresco e foglie di basilico spezzate con le mani.

Mettere le baguette tagliate per il lungo  x 5 minuti in forno. Toglierle e spalmarle con la ricotta di bufala, completare con i pomodorini conditi.

Utilizzare l’olio del condimento rimasto per guarnire le bruschette. Cospargere di pinoli o granella di anacardi prima di servire.

POMODORINI DOLCENERO

Con gli stessi ingredienti si può fare un secondo eccezionale.

Mettere al centro del piatto la ricottina da 250 gr.  cospargerla con i pomodorini conditi come descritto sopra.

POMODORINI DOLCENERO

La scarpetta si fa dopo……………………………………………semplice, fresco, sin banale, ma troppo buono

POMODORINI DOLCENERO

Pomodorini Dolcenero

TRENETTE CON CAVOLO ACCIUGHE E OLIVE – cucina degli avanzi

TRENETTE CON CAVOLO ACCIUGHE E OLIVE - cucina degli avanzi

TRENETTE CON CAVOLO ACCIUGHE E OLIVE – cucina degli avanzi

La ricetta nasce dal fatto che mi era rimasta una porzione scarsa di cavolo bianco al vapore, troppo poca per un contorno. Buttarla via? Assolutamente no! Sono una fautrice delle cucina degli avanzi. Il cibo non si butta per principio, a meno che non sia avariato. Anzi, sostengo a gran voce che la “cucina degli avanzi” oltre ad essere gustosa e’ la più creativa. Chi non conosce le classiche polpette della “nonna”, quelle fatte con un pezzetto di arrosto avanzato, pane raffermo, un pezzetto di salsiccia oppure le classiche due fette di prosciutto che non bastano per un panino scarsissimo e una patata lessa o un cucchiaio di pure’, anch’esso avanzato? Sono le polpette più buone del mondo….oltre ad essere quelle della nonna!!!!

Bene procediamo con gli ingredienti per 3/4 persone:

  • Cavolo bianco al vapore ( va benissimo anche quello verde, romano, viola)
  • pasta d’acciughe ( vanno benissimo anche le acciughe intere)
  • 10/15 olive taggiasche denocciolate ( a me piacciono molto e sono le più saporite)
  • 2 agli belli grandi
  • olio
  • prezzemolo
  • 300 gr. trenette

Preparazione:

Soffriggere aglio olio e aggiughe, stando attenti ad imbiondire e non bruciare l’aglio e le acciughe. girare con una paletta di legno per creare una crema e sciogliere bene le acciughe.

Far raffreddare l’olio e togliere l’aglio. Aggiungere un po’ di acqua e il cavolo e far cuocere il composto per 5 minuti, girando per sbriciolare il cavolo e renderlo una crema grumosa. Considerando il tempo indicato aggiungere le olive verso la fine e farle insaporire per i due minuti rimanenti. Spegnere e lasciar riposare intanto che cuoce molto al dente la pasta.

TRENETTE CON CAVOLO ACCIUGHE E OLIVE - cucina degli avanzi
salsa di cavolo bianco, acciughe e olive taggiasche

Quando la pasta e’ cotta scolarla mantenendo 1 bicchiere di acqua di cottura. Rimettere sul fuoco la crema di cavolo e unire la pasta e un trito di prezzemolo e poco aglio ( a chi non piace l’aglio o fa fatica a digerirlo, non mettere l’aglio che rimarrebbe praticamente crudo).

Mantecare con un po’ di acqua di cottura. Non aggiungere altro olio, semmai ancora un goccio di acqua, la pasta deve essere ben condita ma non grassa.

TRENETTE CON CAVOLO ACCIUGHE E OLIVE - cucina degli avanzi
Trenette con crema di cavolo, acciughe e olive taggiasche

Niente sale nel condimento, ma solo nell’acqua della pasta. Acciughe e olive, col loro sapore forte, ben si amalgamano con quello “dolce” del cavolo creando un giusto equilibrio……………..come dice  Gordon Ramsay!!!!!

 

 

 

 

VITELLO TONNATO….lo chiameremo solo TONNATO

VITELLO TONNATO….lo chiameremo solo TONNATO

VITELLO TONNATO….lo chiameremo solo TONNATO

Chi ha stabilito che per questo secondo piatto estivo e fresco, e che a me piace da morire, si usa il vitello? Io e mia cognata abbiamo sperimentato che e’ ottimo anche con la lonza e con la fesa di tacchino ( molto piu’ economiche) per cui lo chiameremo solo TONNATO

Occorrente:

  • 800 gr Lonza di maiale o fesa di tacchino
  • 400 gr. di tonno  ( al naturale ho constatato che e’ piu’ saporito oltre che dietetico, ma va bene anche quello sott’olio)
  • 1 confezione di dote ( altrimenti 1 scatolina di soffritto surgelata)
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco
  • 1 patata grande
  • 1 bicchiere di vino bianco ( facoltativo)
  • 1 dado o 1 misurino di dado in polvere.
  • 1 cucchiaino di pasta d’acciughe (facoltativa)
  • 1 cucchiaio di capperini sotto aceto
  • 2 cucchiai di maionese ( se fatta in casa meglio, altrimenti quella nel vasetto va benissimo. Io uso una maionese light

    Read more

error: Contenuto protetto !!